agevolazioni

In questo anno, sono stai dati dall’Unione Europea agli enti locali degli strumenti in modo da poter sostenere le imprese. Sia quelle esistenti che favorire la nascita di eventuali nuove realtà. Vediamo in questa guida cosa è la finanza agevolata.

Cos’è la finanza agevolata

Tutti quanti gli strumenti finanziari inclusi proprio nella finanza agevolata sono:

  • Contributi a fondo perduto;
  • Finanziamenti;
  • Incentivi.

Questi sono usati dal legislatore per poter favorire la concorrenza e anche la stessa competitività tra le imprese che risultano già attive. Ma non è solo per loro, perché è volta a supportare la nascita di nuove realtà.

Si tratta di misure che possono essere attuate sia a livello comunitario, che nazionale, regionale, ma anche locale. In questo modo aiutano tutte quante le imprese in essere a reperire le risorse finanziarie di cui hanno bisogno. Sono attuate anche condizioni più vantaggiose, così da supportarne lo sviluppo economico.

Livelli di agevolazione della finanza

Le agevolazioni sono decise a livello europeo, per questo sono usufruibili da tutte le imprese che operano negli Stati membri. L’Unione europea è quella che fornisce i finanziamenti per progetti e programmi in molti settori.

L’intento è quello di portare a promuovere la crescita delle aree che sono meno sviluppate e rafforzare la coesione economica e sociale. Ci sono dei fondi che gestisce direttamente l’Unione, altri, invece, sono in collaborazione con le varie amministrazioni nazionali e regionali.

A livello nazionale, poi, è il governo che promulga decreti, leggi e regolamenti per poi favorire il sostegno economico e anche finanziario delle imprese. Questo, in particolare, è ciò che è successo durante l’emergenza COVID-19, con l’attuazione di molteplici decreti d’emergenza.

Basti pensare al decreto Cura Italia e al decreto liquidità, per poter rispondere alle conseguenze economiche della chiusura delle attività. Le stesse Regioni possono attuare delle loro politiche di sostegno alle piccole e medie imprese.

Infine, anche a livello locale un’azione importante può arrivare da parte delle Camere di commercio provinciali. Questo avviene tramite bandi destinati al supporto delle aziende del proprio territorio.

Quali sono gli strumenti della finanza agevolata

La finanza agevolata si avvale di molteplici strumenti diversi. E i requisiti di accesso per le agevolazioni possono variare in base a quella che è la tipologia e alla finalità dei bandi, così come alle regole poste da chi li emana.

Ci sono dei casi in cui il legislatore, tramite bandi o norme, eroga dei contributi a fondo perduto che non devono essere restituiti e non prevedono il pagamento degli interessi. Diversi sono i finanziamenti agevolati, che sono erogati ma a condizione di favore.

Sostentamento delle startup

In ultimo, a partire da questi ultimi anni, la finanza agevolata ha avuto un ruolo sempre più importante soprattutto per quanto riguarda la nascita e la crescita di nuove imprese innovative.

Le startup innovative, infatti, possono usufruire di tante agevolazioni per la loro costituzione, lo sviluppo e per gli investimenti. Gran parte delle misure sono state estese anche per piccole e medie imprese che operano nell’innovazione tecnologica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.